salotti

I SALOTTI FINANZIARI

referral one to many

L’importanza della cultura finanziaria per aumentare l’immagine del promotore sta alla base di quello che è diventato sia un corso che un ebook di grande successo.

Una mattina stavo riflettendo sul perché i risparmiatori tendessero a nascondere parte del patrimonio al promotore e mi è venuto in mente che i cani fanno la stessa cosa con gli ossi.. se date 10 ossa a un cane non li metterà mai tutti nella stessa buca, giusto? Perché se dovesse arrivare un predatore non riuscirebbe a depredare tutte e dieci le buche. Poi ho pensato alle nonne, anche loro nascondevano il denaro in 10 punti diversi della casa, stessa motivazione del cane. Quindi? Due più due e capite che per il risparmiatore entra in gioco quello che ho definito istinto animale. In pratica, finché il risparmiatore vive il promotore come un possibile predatore, tenderà a nascondere parte del patrimonio, con tutto ciò che questo comporta.. scavano buche ma non mettono nessun giardiniere a guardia..

Come cambiare questa percezione distorta? Come evidenziare il ruolo sociale che vi deve essere riconosciuto? Vi chiamate promotori finanziari proprio perché dovreste promuovere la finanza. Cosa c’è di meglio di un salotto per poterlo fare?

Da dove mi è venuta questa idea dei salotti finanziari? In parte dalla mia esperienza precedente nel mondo dell’incentivazione, dove ho sperimentato tutte le formule possibili per la ricerca di nuova clientela e in parte dalla semplice osservazione di come gira il mondo.. mi sono rifatta all’idea dei salotti culturali dove si incontrava (in tempi passati e in alcuni ambienti anche in tempi moderni) tutta “l’intellighenzia”. In quei salotti si parlava di cultura, politica, finanza ecc., potevi incontrare Voltaire, Rousseau, Mazzini, Cavour ecc. e ho pensato che la finanza spicciola, quella del
risparmiatore moderno non avesse nessun luogo per confrontarsi. Un luogo dove poter fare domande, dove senza esporsi potesse avere pillole di cultura finanziaria, dove potesse incontrare degli esperti e non dei venditori. Da qui è nata l’idea del salotto finanziario gestito dal promotore stesso e non dall’azienda che rappresenta o da un gestore. Un circolo di cultura finanziaria sul territorio e per il territorio, affinché il promotore potesse diventare un punto di riferimento importante per la comunità. Il primo salotto finanziario è stato messo a punto nel mio laboratorio di coaching per una promotrice di Bologna nel 2010, è nel laboratorio di coaching dove nascono tutte le idee commerciali che poi a distanza di mesi/anni arrivano in aula. E’ nel confronto con le necessità di sviluppo della clientela che il promotore mi porta sul
setting di business coaching, che creo dei format vincenti, inizialmente per il singolo per poi ingegnerizzare il format creando le best practice per un’accessibilità allargata alle reti.

SALOTTIOLD

Ad oggi sono centinaia i promotori che hanno intrapreso questa avventura, i più temerari, i più affamati, i più stanchi della solita routine, i più sensibili al sociale… presto saranno migliaia e allora avremo cambiato la storia..

Cosa accade al promotore che mette in scena il suo primo salotto? Innanzitutto il primo risultato immediato è l’aumento dell’ autostima, parlare di fronte a una platea che pende dalle tue labbra, ve lo garantisco, scatena molta adrenalina. Questa autostima accresciuta porta nella routine di tutti i giorni una nuova consapevolezza che facilita il promotore nelle relazioni coi clienti esistenti e nella ricerca di nuova clientela. Altro plus, essere costretti a fare ricerche sull’argomento che verrà rappresentato durante il salotto, porta il promotore a ritrovare entusiasmo per la materia e maggiore competenza.
Ultimo, ma non ultimo.. entrare in contatto con decine e decine di prospect a km 0, gente portata dai vostri clienti, gente che non vi vivrà come potenziali predatori, ma come esperti della materia, come punti di riferimento, beh questo non ha prezzo. Se poi a tutto questo aggiungete che la raccolta è praticamente garantita.. beh direi che I SALOTTI FINANZIARI sono l’invenzione del secolo..

puoi partecipare a uno dei corsi che si svolgono sul territorio, chiedere un corso ad hoc presso la tua struttura o leggerti il libro.

1,865 Visite totali, 4 visite odierne